Il Kokin Wakashū (古今和歌集 – Raccolta di poesie giapponesi antiche e moderne) è la seconda raccolta di poesie giapponesi pervenutaci successiva al Man’yoshu e la prima delle ventuno antologie imperiali della poesia classica giapponese.

Si suppone che sia stata compilata all’inizio del X secolo, nel periodo Heian e raccoglie 1100 poesie divise in venti libri. La forma utilizzata e perfezionata in questa raccolta è il Waka, tuttavia sono presenti anche alcuni Chōka e Tanka.

La raccolta è suddivisa in venti libri: I – II Primavera, III Estate, IV – V Autunno, VI Inverno, VII Felicitazioni, VIII Separazioni, IX Viaggi, X Nomi di cose, XI – XV Amore, XVI Elegie, XVII – XVIII Poesie varie, XIX Poesie di varia forma e XX Canti dell’Ufficio dei Canti alla Corte.