Giornata del Gelato (aisu kurimu no hi, アイスクリームの日) – 9 maggio

Le belle giornate sono arrivate da un bel po’ ormai: Il sole, le maniche corte e…. la voglia di gelato!

Non ti piace alla frutta? Neanche al cioccolato? Nessun problema, perché ce ne sono di così tanti tipi sparsi per il mondo che riuscirai sicuramente a trovare quello che si addice di più al tuo palato!

A proposito di mondo, sapevate che in Giappone la Japan Ice Cream Association (nihon aisukurīmu kyōkai, 日本アイスクリーム協会) ogni 9 maggio dell’anno tiene la Giornata del Gelato (aisu kurimu no hi, アイスクリームの日)? Un modo per promuovere e far conoscere questo delizioso prodotto!

NIHON ICE CREAM ASSOCIATION

Nel 1964, l’allora Tokyo Ice Cream Association (tōkyō aisukurīmu kyōkai, 東京アイスクリーム協会), designò il 9 maggio come Ice Cream day (aisukurīmu dē, アイスクリームデー). In questa giornata regalò del gelato agli ospedali di Tokyo e, presso l’Hotel Hilton, fece una celebrazione dedicata proprio a questo prodotto. Motivo per cui, d’allora, ogni 9 maggio organizza la Giornata del Gelato (aisu kurimu no hi, アイスクリームの日) per promuoverne la bontà!

 

Ma nel corso degli anni la Japan Ice Cream Association ha continuato ad organizzare anche altri tipi di eventi:

  • nel 1965, ci fu la distribuzione gratuita del gelato nell’area urbana Hokosha Tengoku (歩行者天国) di fronte al grande magazzino Ginza Matsuya (銀座松屋デパート);
  • nel 1997, organizzò degli Ice Cream Festa (aisu kurimu festa, アイスクリームフェスタ) in tutto il paese e nel 2003 tenne il primo concorso fotografico al quale risposero 4000 persone. L’opera che venne premiata fu Chu Metai (チュめたーい, modo scherzoso e bambinesco che riprende la parola giapponese tsumetai, 冷たい che indica freddo), una fotografia in cui veniva ritratta una bambina che sorride mentre è intenta a mangiare il gelato.

    Chu Metai (チュめたーい), la foto vincitrice del primo concorso fotografico

  • nel 2006 e nel 2007, con la collaborazione della Tokyu Corporation (tōkyū kabushiki-gaisha, 東急株式会社), noleggiò un treno da 8 vagoni per tenere un evento tra la stazione Shibuya (shibuya eki, 渋谷駅) sulla linea Tokyu Toyoko (tōkyū tōyoko-sen, 東急東横線) e la stazione di Motomachi-Chukagai (motomachi-chūkagai eki, 元町・中華街駅) sulla linea Minatomirai (minatormirai-sen, みなとみらい線), al quale parteciparono 300 persone provenienti da 150 gruppi selezionati con la lotteria.
  • al fine di creare una canzone ufficiale che potesse rappresentare e promuovere il proprio gelato, la cantautrice Ai Kawashima (川嶋 あい) selezionò quella migliore tra le oltre 2700 voci, la Ice Cream Race (aisu kurimu rēsu, アイスクリームレース). L’anno successivo, venne adattato anche un balletto diretto dalla celebrità giapponese Papaya Suzuki (パパイヤ鈴木) che potete vedere nel video in fondo alla pagina.

CURIOSITÀ

Il popolo giapponese provò per la prima volta il gelato nel tardo periodo Edo (edo jidai, 江戸時代), quando la delegazione inviata negli Stati Uniti dallo Shogunato l’assaggiò e ne rimase sorpresa per la sua prelibatezza. 

In seguito, nel giugno del 1869, Fusazou Machida (町田房蔵), una volta stabilitosi ad Akasaka Hikawa-cho (赤坂氷川町), iniziò a produrre e vendere il primo gelato Aisukurin (あいすくりん) in Giappone, sulla via Bashamichi a Yokohama (横浜馬車道)

Autrice articolo: Maryrin.

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

Mag 09 2022

Prossimo avvenimento

Leave a Reply